Imballaggi in polistirolo: perché?

Estremamente leggero e resistente allo stesso tempo, il Polistirolo AIRPOP di Isolconfort rende più agevole ed economico il trasporto salvaguardando i prodotti dagli urti e dagli schiacciamenti permettendone anche l’accatastamento. Il Polistirene di Isolconfort è un materiale igienico e perciò ideale per difendere i prodotti dalle contaminazioni esterne e, allo stesso tempo, è termoisolante, caratteristiche che permette di proteggere così il contenuto dal deperimento causato dagli sbalzi termici.

Ma non è tutto: il polistirene espanso di Isolconfort è un materiale atossico, non contiene CFC né HCFC, può essere modellato per creare le forme più svariate e può essere stampato e personalizzato cosa che permette di identificare da subito il contenuto.

Altra caratteristica fondamentale è quella che, una volta assolto il suo utilizzo, l’imballo in polistirolo può essere riciclato al 100% dando origine a nuovi imballi o a materiali di alleggerimento per edilizia o terreni di coltura, evitando dispersioni nell’ambiente.

I 10 buoni motivi per scegliere gli imballaggi in EPS di Isolconfort

10motivi01 Il polistirene Airpop utilizzato per i prodotti Isolconfort ha una bassa conduttività termica “l”, ciò lo rende uno tra i materiali più usati per la protezione isotermica nell’imballaggio e per l’isolamento termico in edilizia. Questa proprietà deriva direttamente dal fatto che il polistirene espanso è costituito per il 96-99% di aria, chiusa in cellette di struttura e dimensioni tali da limitarne i moti convettivi.
10motivi02 Il polistirolo è ideale per proteggere i prodotti dagli urti in particolare in caso di caduta. Una buona progettazione dell’involucro unita alle proprietà ammortizzanti dell’EPS, diventano fondamentali per la protezione dei prodotti più delicati ma anche utili dispositivi di sicurezza come per la realizzazione dell’imbottitura di caschi per moto, bicicletta, alpinismo, ecc.
10motivi03 Il polistirene espanso Airpop è un materiale duraturo, non soggetto ad invecchiamento, che può garantire, per un periodo illimitato, le prestazioni che gli vengono richieste senza subire deterioramento per cause ambientali, come temperatura e umidità, o sollecitazioni di lavoro.

Isolconfort lascia stagionare i propri materiali a lungo per garantire prestazioni superiori.

10motivi04 Il polistirene espanso Airpop di Isolconfort è un materiale chimicamente neutro, privo di valori nutritivi in grado di sostenere la crescita di funghi, batteri o altri microorganismi quindi non marcisce o ammuffisce. Il polistirene non costituisce nutrimento per alcun essere vivente, ciò lo rende ideale come contenitore per alimenti; svariate sono le cassette ed i contenitori prodotti in diverse forme e dimensioni da Isolconfort per il settore ittico, caseario e ortofrutticolo (prima e quarta gamma). Il polistirene inoltre è atossico, inerte e non presenta alcun fattore di pericolo per la salute in quanto non rilascia gas nocivi. Anche la manipolazione e le eventuali lavorazioni meccaniche sono assolutamente innocue senza pericolo di inalazione di particelle o di manifestazioni allergiche.
10motivi05 Il polistirene espanso Airpop è permeabile al vapore acqueo, quindi traspirante, caratteristica che lo preserva dalla formazione di muffe, ma è anche impermeabile all’acqua. L’acqua non scioglie o rovina il polistirolo degli involucri, né attraversa le pareti delle celle chiuse, perciò non può venire assorbita se non tra gli interstizi residui fra le perle espanse. Per questo il polistirolo è il prodotto più adatto per conservare e trasportare prodotti freschi.
10motivi01 I prodotti in polistirene Airpop di Isolconfort sono leggeri ma resistenti e non usuranti da maneggiare. Il loro peso ridotto ne determina una bassa incidenza nei costi di trasporto e di smaltimento
10motivi02 Il polistirolo è igroscopico ovvero è impermeabile all’acqua e non assorbe umidità dall’atmosfera; non si scioglie o rovina quando ne viene a contatto. La struttura a celle chiuse del polistirolo fa si che i manufatti non vengano attraversati dall’acqua che perciò non può venire assorbita se non tra gli interstizi residui fra le perle espanse. Per immersione, può assorbire dal 2% al 4% di acqua in funzione della percentuale di sinterizzazione delle perle. Per questo è la soluzione ideale per la coltivazione idroponica o per l’uso in serre ad elevato tasso di umidità.
10motivi03 Il polistirene espanso è una materia plastica riciclabile praticamente all’infinito. Gli imballi e gli scarti in polistirolo sono totalmente riciclabili e, se conferiti in discarica, non inquinano né terreno né atmosfera.

Isolconfort, da sempre attenta all’ambiente e allineata agli standard dell’economia circolare, recupera gli scarti industriali di produzione del polistirolo, utilizzandoli internamente in un proprio circuito chiuso di riciclo.

In generale, gli utilizzi più importanti del polistirolo dopo il recupero sono svariati, dalla produzione di nuovi articoli in EPS, all’utilizzo come inerte leggero in calcestruzzi alleggeriti malte cementizie e intonaci coibenti e negli alleggerimenti di terreni, dalla trasformazione in granulo del polistirene compatto al recupero energetico attraverso processi di termovalorizzazione e co-incenerimento.

10motivi04 Una scelta consapevole ha dato ad Isolconfort l’input alla produzione di manufatti in polistirolo Airpop, un materiale sicuro, composto dal 98% di aria e a basso impatto ambientale.

Per la sua stabilità chimica e biologica il polistirene non costituisce un pericolo per l’igiene ambientale e per le falde acquifere.

Il polistirene è atossico, non contiene clorofluorocarburi (CFC) e idroclorofluorocarburi (HCFC) né rilascia gas tossici. Per ridurre le emissioni di gas con elevato potenziale di effetto serra, in fase produttiva, il polistirene viene espanso mediante pentano e vapore acqueo, non vengono invece utilizzati, come agenti espandenti, idrofluorocarburi che possono determinare la riduzione della fascia d’ozono.

10motivi05 La vasta gamma di casse e imballi prodotti da Isolconfort permette agli operatori di selezionare i prodotti più idonei per forma e dimensioni al prodotto da contenere ed al mezzo di trasporto impiegato così da ottimizzare i carichi per una logistica più efficiente.